Aiutaci ad Aiutare

link a video attacco
 
numeronazionalepicc.gif
Vuoi parlare con una Consulente de
La Leche League e ricevere il suo recapito? 
Puoi telefonare dalle 8 alle 20

Le Consulenti rispondono a turni di due ore ciascuna. 

cartina.gif

Per sapere dove si trova la Consulente de La Leche League o il gruppo più vicino clicca sulla cartina.

Home arrow Articoli per genitori arrow L'allattamento: una cura per l'endometriosi
L'allattamento: una cura per l'endometriosi PDF Stampa E-mail
Di A. H. su Allaiter ajourd'hui, (La Leche League Francia) n 25, Ott-Dic 1995, su Da mamma a mamma n. 46, Inverno 1996-97

 

Siamo in molti a essere convinti dei benefici dell'allattamento al seno per il bambino. Constatiamo anche fino a che punto aiuti la mamma a rilassarsi. Ma mi sembra che non sentiamo mai parlare di un altro aspetto: quello terapeutico, che io stessa ho sperimentato con grande soddisfazione.

Da alcuni anni ero in cura per la sterilità a causa di un'endometriosi molto grave. Senza entrare troppo nei dettagli, il trattamento di questa patologia evolutiva consiste nel mettere a riposo le ovaie, il che vuol dire una menopausa artificiale per qualche tempo. Non essendo sufficiente il trattamento chimico, mi sono operata con successo, e sono rimasta subito incinta del mio primo figlio.
Per concepire il mio secondo figlio, dato che l'endometriosi c'era ancora, ho beneficiato di una stimolazione ovarica, e ho avuto successo di nuovo.

A causa di certe complicazioni, non ho potuto allattare il primo figlio oltre il primo mese. Per il secondo, avendo contattato La Leche League, sono riuscita ad allattare con successo per due anni e mezzo. Non mi sono ritornate le mestruazioni finché mio figlio non ha avuto 18 mesi, che per le mie ovaie sono stati mesi di riposo in aggiunta ai nove mesi della gravidanza.

Il mio terzo figlio è stato concepito lo stesso mese che ho smesso di allattare il secondo, una prova della retrocessione della malattia. Sono riuscita a guarire da sola, senza nemmeno un farmaco e soprattutto senza effetti collaterali!

Ho allattato la mia bambina tanto quanto il mio secondo figlio, ed ho avuto un ritorno molto tardivo delle mestruazioni; cioè, un'ulteriore "terapia" di circa 27 mesi per la mia endometriosi.

A tutt'oggi mi ritrovo con cicli mestruali regolari ed ovulazioni assolutamente normali e prevedibili. E ho scordato quei dolori, simili a un pugno nello stomaco, che mi facevano svegliare così spesso durante la notte.

Traduzione di Sheri e Jawed Khan

 
< Prec.   Pros. >