Home arrow Comunicati Stampa arrow 6 giugno 2016 - La Leche League - Un ricordo di Mary White, una delle fondatrici de La Leche League
6 giugno 2016 - La Leche League - Un ricordo di Mary White, una delle fondatrici de La Leche League PDF Stampa E-mail
 

COMUNICATO STAMPA

Un ricordo di Mary White,

una delle 7 Fondatrici

de LLL nel 1956,

scomparsa il 2 giugno 2016

di Diana West, Teresa Pitman e Diane Wiessinger

http://breastfeedingtoday-llli.org/tribute-to-llli-co-founder-mary-white/


Il 2 giugno è scomparsa Mary White, una delle 7 fondatrici de La Leche League International. Pubblichiamo il ricordo che di lei hanno scritto le tre autrici della decima edizione de “L’arte dell’allattamento materno”.

Mary White aveva 11 figli, era la moglie di un impegnatissimo ginecologo, Gregory White, (scomparso nel 2003) ed era un membro assiduo della sua chiesa. Nonostante tutti questi impegni, sentì il bisogno di sostenere l’allattamento, e insieme alla sua amica Marian Tompson e ad altre 5 donne fondò La Leche League International nel 1956. Non contenta di accudire la sua gigantesca famiglia (oggi 61 nipoti e 73 pronipoti) continuò ad occuparsi fino a pochissimo tempo fa di una struttura che attraverso il sostegno all’allattamento ha incoraggiato e sostenuto milioni di donne nel mondo.

Mary era nata in Illinois il 3 aprile 1923 da Edwin m. Kerwin e Marie Le Tourneux; si era sposata con Greg nel 1944 ed è morta il 2 giugno 2016.

È difficile per le famiglie di oggi comprendere cosa significasse la vita di una donna che voleva allattare negli anni ’40 e ’50. Famiglie, medici, e amici spesso remavano contro e meno di un terzo delle donne provava da allattare. Nutrire i propri figli in pubblico era impensabile, così come proseguire l’allattamento oltre i primi mesi. Questo era l’ambiente nel quale Mary tentò di allattare il primo figlio negli anni ’40. Per fortuna un amico del marito Greg, il dottor Herbert Ratner, sostenne l’allattamento dei loro figli seguenti, che dal terzo in poi nacquero in casa. E questo è anche il motivo per cui l’associazione ebbe tanto successo. Le donne avevano bisogno di qualcuno che le sostenesse.

Il nome della nuova organizzazione venne trovato dal marito di Mary: suggerì infatti “La Leche League” in omaggio ad una statua di una chiesetta in Florida, la “Nuestra Señora de la leche y un buen parto”. Inoltre il nome aveva il vantaggio di non contenere al suo interno la parola “seno” , considerata inaccettabile per i media di quegli anni.

La prima attività di Mary per LLL fu raccogliere e divulgare informazioni scientifiche sull’allattamento. Scrisse centinaia di articoli per giornali, interviste nazionali, e bollettini locali dei gruppi LLL. Fu parte del Consiglio Amministrativo de LLL International per molti anni, e tenne relazioni in tantissime conferenze.

In una di queste raccontò che quando era una giovane madre la sua casa era spesso in disordine, e lei si giustificava dicendo “In fondo ho 11 figli, cosa mi aspetto da me stessa?”. Quando però i figli furono cresciuti, e la casa quasi vuota, si rese conto che era comunque sempre in disordine, e capì che non erano gli 11 figli, era proprio lei ad essere così! Ridendo aggiungeva: “Le persone sono più importanti delle cose!”

L’impegno di Mary White ha contribuito a far diventare LLLI l’organizzazione che ha ispirato genitori di tutto il mondo. Speriamo sia un conforto per la sua famiglia sapere che lei ha lasciato questa potente eredità e che mancherà a tutti noi in LLL.


Una mamma italiana ha scritto sull’account di FB de LLL:

“Per donne come lei non si trovano mai parole sufficienti come ringraziamento per tutto ciò che di buono hanno donato agli altri. La sua anima ha aiutato così tante persone che sono sicura riposerà per sempre in pace.”

Per scaricare il comunicato stampa in pdf clicca qui


 
< Prec.   Pros. >