Ciao, sto leggendo i vostri libri e sono davvero utili; soprattutto "Genitori di giorno e di notte" mi ha rassicurata sul lettone. Mia figlia ha dormito con noi sino verso i quindici mesi, poi - criticata da tutti per tale sistema - ho provato a metterla nel suo lettino, vicino al nostro. Pensavo fosse meglio per lei, per la sua indipendenza, per la sua crescita.. Mille dubbi mi assalivano... Allattamento prolungato e lettone... cominciavo a pensare di non essere una buona educatrice per la mia bimba... Mi regalarono quel famoso libricino per insegnarle a fare la nanna. L'ho letto più volte... Scandaloso! Eppure per tante mie amiche sembrava l'unica ancora di salvezza... Ancora una volta mi sono fidata del mio istinto ed ho ascoltato il mio cuore... Abbiamo avvicinato la piccola al lettino con molta pazienza e a piccole dosi, senza mai lasciarla sola in questo piccolo cambiamento di abitudini. Abbiamo optato per un compromesso: lei si addormenta nel suo lettino, ma al primo risveglio la prendiamo e la mettiamo in mezzo a noi. In questo sono fortunata ad avere tutto l'appoggio di mio marito; che adora dormire appiccicato a sua figlia. Il vostro libro mi ha confermato ciò che istintivamente io e mio marito pensavamo. In che modo poteva nuocerle dormire accanto alle persone che ama di più? Davvero un peccato non avervi conosciuto prima... Quante domande avrebbero trovato una risposta sincera e non sempre critiche da chi pensa di sapere e invece non sa proprio nulla!