Allattamento - Che cosa non fa La Leche League

Che cosa non fa La Leche League

La filosofia de La Leche League prevede la condivisione delle esperienze (per maggiori informazioni clicca qui ) e il passaggio di informazioni da mamma a mamma. Pertanto La Leche League non “costringe” le donne ad allattare “a qualunque costo”, non spinge le donne ad allattare “ad oltranza”, non “impone” alle mamme l’eliminazione dell'aggiunta di formula artificiale. Se avete sentito dire cose di questo genere, potrebbe trattarsi di qualcuno che si spaccia per Consulente de La Leche League, e vi saremo grate se ci segnalerete l’accaduto ( Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ).

Le Consulenti de La Leche League non sono medici, NON possono quindi effettuare diagnosi cliniche e dare indicazioni o pareri di tipo medico, né su farmaci né su altri trattamenti medici, convenzionali o alternativi che siano.

Le Consulenti de La Leche League non sono avvocati, NON possono quindi dare indicazioni di tipo legale.

Le Consulenti de La Leche League si occupano esclusivamente di allattamento, NON forniscono quindi indicazioni sul parto, sulla fertilità, sulla puericultura, sulle vaccinazioni o su qualunque altro argomento di salute che esuli dall’allattamento.

Alcune Consulenti de La Leche League sono vegetariane, altre adorano le bistecche e altre ancora la pizza e le patate fritte. Alcune sono cattoliche ed altre atee, alcune agnostiche e altre musulmane. Alcune leggono un quotidiano al giorno, altre più di uno, altre leggono solo romanzi rosa. Alcune si dilettano di formule matematiche. Alcune parlano lo svedese, il giapponese o l’esperanto, mentre altre soltanto l’italiano o magari il dialetto. Alcune vestono Prada e altre come capita. Alcune hanno partorito in casa, altre con il cesareo. Alcune usano la fascia e altre il passeggino. Tutto questo non ha nulla a che fare con la loro attività ne La Leche League. Le Consulenti sono diverse fra loro e hanno interessi e convinzioni diverse, ma il loro approccio con la mamma è sempre lo stesso: sostenerla nel suo allattamento e nel suo personale modo di essere madre.

Le Consulenti de La Leche League non offrono soluzioni precostituite, perché queste soluzioni non esistono, non più di quanto possano esistere due mamme o due bambini uguali fra loro.